Come scegliere i massaggiatori anticellulite wireless: cosa valutare? Consigli e prodotti

La cellulite è un inestetismo e per questo non può essere considerata una vera e propria malattia. Questo termine viene associato alla pelle solo nei casi più gravi, che pur essendo particolarmente rari sono comunque presenti. Infatti è possibile che si formi anche un’infezione. Nel linguaggio scientifico viene definita pannicolopatia edematofibrosclerotica, mentre quotidianamente assume il nome di ”pelle a buccia d’arancia”. Il meccanismo principale che genera la formazione della cellulite è la stasi della microcircolazione dell’ipoderma e l’alterazione dello scambio dei liquidi che in genere avviene tra il plasma e i tessuti.

Si presenta soprattutto sulle gambe delle donne quando sono in sovrappeso, anche se non sempre. Può colpire infatti anche altre zone del corpo come per esempio cosce, glutei, braccia e persino addome. Altre volte può essere presente anche sul corpo maschile, anche se con minore intensità perché si sviluppa anche grazie all’attività scorretta degli estrogeni, ossia gli ormoni femminili.

Il massaggiatore anticellulite wireless

Il massaggiatore anticellulite wireless è un dispositivo di medie dimensioni senza fili, anche se può presentarsi più piccolo a seconda delle esigenze di chi lo acquista, che leviga e rende compatta la pelle aiutando a combattere la cellulite, anche quella più stratificata. Si tratta di un oggetto particolarmente utile, perché può essere usato anche in casa e senza necessità di collegamento alla corretente elettrica. Il trattamento che fornisce, seppur fatto in caso, è lo stesso di quello fatto da un professionista di qualsiasi centro estetico.

La differenza principale consiste nel fatto che il massaggio può essere fatto anche in minore tempo. Non dovrà infatti superare i 10-15 minuti, mentre il trattamento di un centro estetico può durare anche un’ora. In questo modo sarà molto più semplice prendersi cura di se stessi anche quando non si ha moltissimo tempo.

Il massaggio può essere più o meno intensivo, a seconda del modello di dispositivo che si sceglie di acquistare. La scelta sarà unicamente in base alle proprie esigenze, perché ogni oggetto ha le sue specifiche caratteristiche, adatte alle problematiche dei corpi più diversi. Dopo aver effettuato il massaggio è possibile che la pelle presenti un po’ di rossore, questo sarà dovuto soprattutto all’intensità del trattamento, ma si tratta di una reazione del tutto normale che passerà con trascorrere delle ore. Inoltre durante il trattamento si può provare un po’ di dolore o un leggero fastidio. Si tratta di un buon segno, vuol dire che il massaggio sta dando i suoi frutti e che si sta lavorando una zona del corpo che presenta la cellulite più stratificata.

Le caratteristiche specifiche dei massaggiatori wireless

I massaggiatori wireless in genere non sono molto grandi o ingombranti. Anzi il vantaggio è che possono essere trasportati con estrema facilità anche in viaggio. Sono molto veloci e garantiscono circa 10 tipi di frequenza di massaggio. Inoltre presentano una ricarica USB con doppio interruttore. Alcuni presentano anche un telecomando che può essere usato in base alle proprie necessità. Il design è quello wireless e inoltre non hanno un cavo di alimentazione. Sono anche facili da pulire. Forniscono un massaggio intensivo che permette di eliminare sin da subito la cellulite.

La differenza tra i massaggiatori anticellulite manuali ed elettronici

I modelli di massaggiatori che si possono acquistare sono due: quelli manuali e quelli elettronici wireless. I massaggiatori manuali sono formati da vari materiali come il legno, che costituisce anche il legno. Possono essere presenti anche delle spazzole, sempre in legno o eventualmente in plastica, adatte proprio all’eliminazione della cellulite. Questa tipologia realizza un massaggio meno intensivo perché lavora con la sola forza di chi lo usa. Sono inoltre, facili e semplici da maneggiare poiché sono molto piccoli.

Il massaggiatore elettrico wireless offre l’opportunità di faticare molto meno perché la macchina fa gran parte del lavoro da sola. La mano di chi usa il massaggiatore anticellulite, infatti, dovrà solo accompagnare l’oggetto. Questi dispositivi inoltre, necessitano di un alimentazione tramite corrente elettrica. Forniscono molto spesso un massaggio più intensivo, anche se sono ingombranti e difficili da maneggiare e trasportare. Il vero vantaggio dei modelli wireless è che funzionano senza filo ovvero senza attacco alla presa della corrente: una volta scarica la batteria basterà ricaricarla.

Caratteristiche della cellulite

La cellulite è di solito caratterizzata da tre fenomeni che sono strettamente correlati:

  • ritenzione idrica e rallentamento del flusso sanguigno-linfatico che provoca una minore attività del sistema microcircolatorio
  • rottura delle cellule di grasso con conseguente riversamento del contenuto presente nella matrica extracellulare
  • l’alterazione delle fibre collagene situate intorno alle cellule

Tra i fattori principali diversi da quelli descritti sino ad ora ci sono: la genetica, la sedentarietà, l’alimentazione, i flussi ormonali, l’abbigliamento, lo stile di vita e vari tipi di patologie. Questa problematica non deve essere assolutamente confusa con l’edema o con l’accesso del tessuto adiposo.

I consigli naturali per combattere la cellulite

La cellulite può essere sconfitta o eventualmente anche prevenuta, basta seguire pochi e semplici consigli e metterli automaticamente in pratica:

  • seguire una dieta adeguata
  • praticare attività fisica regolare. E’ sempre meglio quella di tipo aerobico, con media intensità
  • se si hanno patologie endocrine bisogna mantenere in forma gli ormoni estrogeni o i corticosteroidi
  • prevenire o curare la stipsi cronica e tenere sotto controllo la pressione
  • vestire in modo adeguato e sempre comodo
  • smettere di fumare
  • non assumere alcolici

Un altro rimedio alternativo di tipo estetico è usare il massaggiatore anticellulite.

Back to top
menu
massaggiatorecontrolacellulite.it